Centro Ricerche Salazzurra

Il Centro Ricerche, che ha mantenuto il nome “Salazzurra” in onore della storica balera degli anni ‘50 in cui è ospitato all'interno del parco Idroscalo a Milano, è il luogo dove industria e ricerca si incontrano: innovazione e ricerca scientifica coniugate alla sostenibilità ambientale sono i nostri tratti distintivi che qui prendono forma e si realizzano.

Salazzurra è un polo di ricerca sulle nuove tecnologie legate all’acqua e all’ambiente, dove lavorano ricercatori disponibili a condividere il loro sapere con i cittadini e gli studenti, uno spazio di open innovation dove far crescere le migliori startup impegnate nello sviluppo dell’economia circolare e un'incubation factory in cui sperimentare inedite forme di collaborazione tra pubblico e privato.

Economia circolare, risorse idriche e ambiente, chimica e biochimica, microbiologia, ingegneria ambientale e idraulica, sociologia e policy del settore idrico: sono solo alcune delle aree di studio attive nel centro, dove studiosi di tutti i paesi possono confrontarsi, discutere, divulgare i propri progetti e incontrare i cittadini. 

Ma Salazzurra non è solo un hub di ricerca internazionale. Al suo interno ospita il laboratorio dell'acqua potabile, che ogni anno analizza migliaia di campioni per garantire l'assoluta sicurezza di quello che fuoriesce dal rubinetto. I risultati sono riportati nell'etichetta dell'acqua, che viene inviata a tutti gli utenti in bolletta.

Analisi dell'acqua in laboratorio

L'acqua di falda, a differenza delle acque superficiali (fiumi, laghi, mare) ha il grande vantaggio di essere filtrata naturalmente attraverso gli strati permeabili del terreno. In molti casi, se prelevata correttamente e a sufficiente profondità, è già potabile e può essere distribuita senza alcun trattamento e senza l’aggiunta di disinfettanti.

La Città metropolitana di Milano, fortunatamente, gode della presenza di numerose e ricche falde acquifere, ma per garantire la sicurezza della nostra acqua e stabilire se può essere potabile occorre analizzarne le caratteristiche: per questo abbiamo un laboratorio analisi dell'acqua potabile e una squadra di tecnici che ogni anno, giorno dopo giorno, effettuano oltre 780.000 determinazioni analitiche su parametri chimici e microbiologici.

Il laboratorio di Gruppo CAP è accreditato con certificato ACCREDIA n. 0697 L secondo la norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025. Il certificato di accreditamento è disponibile su www.accredia.it.

L'accreditamento è l'attestazione, da parte di un organismo nazionale, che certifica che un laboratorio soddisfi i requisiti stabiliti da norme armonizzate.

ACCREDIA è l’unico ente riconosciuto dallo Stato Italiano ai fini dell'accreditamento dei laboratori di prova, fa parte delle reti EA (European co-operation for Accreditation), IAF (International Accreditation Forum) e ILAC (International Laboratory Accreditation Cooperation), firmatarie di Accordi di Mutuo Riconoscimento volti a favorire la libera circolazione dei beni e dei servizi a livello internazionale.

Attraverso l'accreditamento del proprio sistema di gestione e il suo mantenimento con audit annuali da parte di un ente terzo, il laboratorio di Gruppo CAP è in grado di offrire al cliente garanzia sull'affidabilità dei propri risultati. ACCREDIA, infatti, valuta e accerta la competenza del laboratorio, applicando i più rigorosi standard di verifica del comportamento monitorando costantemente le prestazioni. L'accreditamento di un laboratorio garantisce il livello di qualità del lavoro, verificando la conformità del suo sistema di gestione e delle sue competenze a requisiti normativi internazionalmente riconosciuti, nonché alle prescrizioni legislative obbligatorie.

L'accreditamento è pertanto garanzia di:

▪ Competenza tecnica del personale addetto alle prove 

▪ Risultati tracciabili, accurati e affidabili

▪ Imparzialità del Laboratorio

I laboratori sono accreditati secondo la norma UNI CEI EN ISO 17025:2018 (accreditamento n°697) nel rispetto delle prescrizioni del Regolamento RT-08 di ACCREDIA per le prove riportate nell’elenco che puoi consultare qui sotto.

Il nostro laboratorio di analisi effettua quelli che la legge definisce gli "autocontrolli" per la verifica della qualità dell'acqua erogata nel rispetto di tutti i parametri chimici e microbiologici. I principali parametri analizzati sono:

  • Chimici, ad esempio, solfati, cloruri, calcio, sodio, potassio, magnesio, nitrati;
  • Solventi clorurati;
  • Metalli, ad esempio, arsenico, ferro, manganese, cromo, piombo;
  • Microinquinanti, ad esempio, diserbanti, pesticidi, prodotti intermedi delle aziende chimico-farmaceutiche;
  • Microbiologici, ad esempio, batteri coliformi, enterococchi, Escherichia coli.

Scopri di più sulla tua acqua del rubinetto scaricando l'approfondimento.

Il nostro laboratorio garanzia di qualità

Nel laboratorio di Salazzurra sono svolte le analisi qualitative dell'acqua: qui trova ospitalità anche il team di ricerca geologica. Il nostro laboratorio di analisi è inserito nella rete di strutture di Water Alliance che riunisce tredici gestori pubblici del servizio idrico in Lombardia.

1.200mq
di laboratori

Qui sono svolte le analisi che assicurano acqua pulita e controllata.

19.911

Prelievi annui

782.656

Determinazioni analitiche

La ricerca geologica al servizio dell’acqua

Il team di ricerca geologica si occupa di monitorare la falda acquifera per comprenderne la storia, la consistenza e le evoluzioni, utilizzando tecnologie innovative mutuate dall’archeologia e dalla ricerca aerospaziale, con l’obiettivo di ottimizzare la gestione delle risorse idriche in modo efficente e sostenibile.

In particolare si occupa di svolgere indagini per la valutazione qualitativa e quantitativa dell’acqua di falda, attraverso ricerche sul campo e reti di monitoraggio, con l’obiettivo di abbassare i fattori di rischio contaminazione.

Il nostro team partecipa inoltre a diversi progetti nazionali e internazionali di ricerca e sviluppo, oltre a supportare le nostre aree tecniche e a contribuire alla divulgazione scientifica

I partner di Salazzurra

La realtà di Salazzurra è possibile anche grazie alla collaborazione dei nostri numerosi partner. La rete che Gruppo CAP ha costruito negli anni facilita infatti lo scambio di esperienze e la possibilità di creare sinergie per trovare soluzioni innovative.

Tra i nostri partner ci sono università, come il Politecnico di Milano, l'Università degli Studi di Milano–Bicocca, l'Università degli Studi di Milano–La Statale, l'Università Politecnica delle Marche e l'Università degli Studi di Pavia; enti, come l'Istituto Superiore di Sanità; centri di ricerca nazionali e internazionali, come l'RSE e Kompetenzzentrum Wasser Berlin; associazioni, come Legambiente Lombardia e aziende, quali Veolia, Vomm e Siad.

Salazzurra Centro Ricerche CAP

Idroscalo - Ingresso Riviera Est, Via Circonvallazione Est, Segrate 20090 (MI)