Per la tua nuova casa

L’allacciamento si richiede quando si vuole collegare per la prima volta un'abitazione alla rete idrica o fognaria con l'installazione e attivazione del contatore dell'acqua, se quest'ultimo non è ancora presente.

Richiedi l’allacciamento

Accedi all’area personale e attiva il servizio!

Puoi richiedere un preventivo o maggiori informazioni su un nuovo allacciamento anche scrivendo a richiestaallacciamento@gruppocap.it.

Deposito cauzionale

Il deposito cauzionale è versato da tutti i clienti ad eccezione dei clienti con domiciliazione bancaria ed è calcolato sulla base del consumo medio annuo, pari a tre mensilità. Ogni anno possono essere addebitate o accreditate in bolletta quote di deposito cauzionale, a titolo di adeguamento annuale. Tutti i dettagli normativi sono riportati nelle Delibere dell’Autorità Nazionale per l’Energia, il Gas e i Servizi Idrici n° 86 e 643 del 2013 che trovi qui di seguito.

Cambia intestatario

Se vuoi cambiare l’intestatario di una fornitura attiva, hai bisogno di una voltura.

L’autolettura del contatore sarà considerata valida come lettura di cessazione per il precedente intestatario e lettura iniziale per il nuovo. Troverai addebitati sulla prima bolletta i costi di marca da bollo, diritti fissi e deposito cauzionale. Nel caso particolare in cui la richiesta di subentro o voltura sia causata dal decesso dell’intestatario del contratto, l’erede, ovvero il soggetto residente nell’unità immobiliare in cui è localizzata l’utenza, si assumerà tutti i diritti, compreso il deposito cauzionale e gli obblighi del precedente intestatario.

Fai una voltura

Accedi all’area personale e richiedi il cambio intestatario!

Puoi richiedere un preventivo o maggiori informazioni sulla voltura anche scrivendo a attivazioni@gruppocap.it.

Deposito cauzionale

Il deposito cauzionale è versato da tutti i clienti ad eccezione dei clienti con consumi inferiori a 500 mc/anno con domiciliazione bancaria ed è calcolato sulla base del consumo medio annuo, pari a tre mensilità. Ogni anno possono essere addebitate o accreditate in bolletta quote di deposito cauzionale, a titolo di adeguamento annuale. Tutti i dettagli normativi sono riportati nelle Delibere dell’Autorità Nazionale per l’Energia, il Gas e i Servizi Idrici n° 86 e 643 del 2013 che trovi qui di seguito.

Riattiva la fornitura

Se la fornitura è disattiva e vorresti riattivarla, hai bisogno di un subentro.

Puoi sottoscrivere il contratto dalla tua area personale con firma digitale, inviarlo via email a attivazioni@gruppocap.it o consegnarlo ai nostri operatori durante l’intervento di riattivazione. Troverai addebitati sulla prima bolletta i costi di marca da bollo, diritti fissi e deposito cauzionale.

Richiedi il subentro

Accedi all’area personale e riattiva la fornitura!

Deposito cauzionale

Il deposito cauzionale è versato da tutti i clienti ad eccezione dei clienti con consumi inferiori a 500 mc/anno con domiciliazione bancaria ed è calcolato sulla base del consumo medio annuo, pari a tre mensilità. Ogni anno possono essere addebitate o accreditate in bolletta quote di deposito cauzionale, a titolo di adeguamento annuale. Tutti i dettagli normativi sono riportati nelle Delibere dell’Autorità Nazionale per l’Energia, il Gas e i Servizi Idrici n° 86 e 643 del 2013 che trovi qui di seguito.