Il progetto

A Bollate, Gruppo CAP ha programmato i lavori per sostituire alcuni tratti di rete di fognatura, in via Cavour, Vittorio Veneto e Piave. Si tratta di attività di estensione e potenziamento della rete, per garantire un servizio migliore e tutelare l'ambiente.

Nel dettaglio

I lavori di rifacimento della rete fognaria interesseranno via Veneto, via Turati, via Bruno e via Piave, e sono essenziali al fine di garantire il corretto deflusso delle acque reflue e avviarle correttamente a depurazione. I lavori consentiranno inoltre il potenziamento della rete e la sostituzione delle attuali condotte con altre di materiali con caratteristiche tecniche superiori, riducendo le necessità di manutenzione nel tempo e aumentando l’efficienza della rete nel suo complesso.

L’intervento vede un investimento di circa 900mila euro. 

Il 31 gennaio inzieranno le attività di allestimento del cantiere e alcuni scavi propedeutici: si tratterà di scavi piccoli, poco invasivi e di breve durata, che serviranno a prelevare dei campioni di terreno e saranno poi richiusi in attesa dei risultati delle analisi e dell’inizio dei lavori vero e proprio.

Il cantiere inizierà a metà febbraio da Vicolo Cavour, e proseguirà per circa 7 mesi. Nel corso di questo periodo proseguirà dapprima lungo via Veneto, poi lungo via Turati, infine lungo via Piave, mentre via Bruno sarà interessata solo marginalmente, al termine dei lavori. 

Per consentire lo svolgimento dei lavori, nel tratto via via interessato non sarà possibile transitare con le automobili né posteggiare. I residenti saranno avvisati in anticipo tramite volantinaggio della necessità di ricoverare altrove le proprie auto. 

In particolare, in piazza San Francesco e via Vittorio Veneto sarà necessario chiudere una carreggiata (sud-nord), rendendo l’altra carreggiata a doppio senso di circolazione.

In via Turati, la strada dovrà essere chiusa al traffico e sarà necessario modificare la viabilità di diverse vie limitrofe, incluso un tratto del percorso della linea 566 (Paderno Dugnano-Milano Roserio): invitiamo dunque i cittadini a prestare molta attenzione alla segnaletica di cantiere e alle comunicazioni del Comune.

Infine, anche durante i lavori lungo via Piave, sarà necessario chiudere una carreggiata (nord-sud), rendendo l’altra carreggiata a doppio senso di circolazione. Saranno previsti percorsi alternativi per garantire il regolare accesso all’Ospedale di Bollate sia ai mezzi di emergenza che agli utenti.

Le modifiche alla viabilità e le deviazioni lungo percorsi alternativi sono comunicate in modo evidente e chiaro tramite la consueta segnaletica stradale gialla, e verranno aggiornate su questa pagina seguendo lo spostarsi del cantiere.

I tecnici di Gruppo CAP sono in costante rapporto con il Comune di Bollate e la ASST: insieme e grazie al prezioso supporto della Polizia Locale si stanno mettendo in atto tutte le misure per limitare i disagi e per offrire per tempo ai cittadini tutte le informazioni utili.

 

Contatti

Se vuoi fare una segnalazione o approfondire le tematiche relative a questo cantiere, scrivici