Collegio sindacale

Secondo il dizionario Treccani, sindacare vuol dire principalmente: “Controllare individui, enti, amministrazioni e il loro operato, specie per quanto riguarda lo svolgimento delle mansioni amministrative e pubbliche loro affidate”. Insomma sindacare è sinonimo di controllare, ed ecco che il ruolo del collegio sindacale è, appunto, quello di un controllore della società. In particolare, il Collegio vigila sull'osservanza della legge e dello statuto, sul rispetto dei princìpi di corretta amministrazione e in particolare sull'adeguatezza dell'assetto organizzativo, amministrativo e contabile adottato dalla società e sul suo concreto funzionamento.

Inoltre il collegio esercita il controllo contabile, e ha il dovere-potere di assistere alle adunanze delle assemblee e del consiglio di amministrazione. Il collegio sindacale ha anche un generale obbligo di controllo sugli amministratori, o meglio sulle omissioni degli amministratori, un controllo di natura formale, e non di merito. La revisione contabile è invece affidata a una società di revisione legale iscritta nell’apposito registro.

 

Presidente

Antonio Liberato Tuscano

Componenti

Anna Maria Allievi

Daniele Vezzani

 

Visualizza la carta dei servizi

Vai