Gruppo CAP al seminario sull'invarianza idraulica promosso da Ato e Fast

News Eventi e progetti 28/02/2019
Template News
Un momento di confronto per fare il punto su tecniche di drenaggio urbano

Qual è oggi il rapporto tra città e acqua? Quali sono i sistemi di drenaggio urbano sostenibile in grado di valorizzare l’effettiva capacità del territorio e il riutilizzo delle acque meteoriche? Come ridurre l’impatto dei fenomeni idrogeologici sia sui corpi idrici superficiali (fiumi e corsi d’acqua) sia sulle reti fognarie? Quali sono gli strumenti per attuare l’invarianza idraulica nei piani di urbanizzazione del territorio lombardo?

Sono questi i quesiti ai quali, a un anno dall’entrata in vigore del “Regolamento regionale sull’invarianza idraulica” (DGR n. 7372 del 20/11/2017), si è cercato di dare risposta nel corso del seminario “Sistemi di drenaggio urbano aspetti funzionali e ambientali”, tenutosi mercoledì 27 febbraio e promosso dall’ATO (Ambito Territoriale Ottimale) della Città Metropolitana di Milano e da FAST, la Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche.

“L’applicazione del principio di invarianza idraulica indica a tutti noi la strada per avviare una governance sostenibile dell’acqua, possibile solo grazie alle buone pratiche, dichiara Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Ecco perché Gruppo CAP ha messo a disposizione il suo know how per offrire ai Comuni una consulenza mirata su tecniche e metodi di attuazione più efficienti nello sviluppo delle pianificazioni territoriali”.

Il complesso rapporto tra acqua e città va gestito infatti attraverso un approccio mirato, mettendo a disposizione delle amministrazioni comunali e degli enti territoriali le competenze tecniche dei gestori del servizio idrico integrato e l’esperienza accademica.

In questo senso le città devono ripensare gli spazi in funzione del nuovo paradigma sull’invarianza idraulica, che ha imposto alle amministrazioni comunali l’adozione di parametri e interventi mirati alla predisposizione dei piani urbanistici che tutelino l’ambiente la e cittadinanza dai rischi idrogeologici.

 

Presentazioni dei relatori che hanno partecipato al seminario:

Maurizio Cabras

Andrea Lanuzza

Marco Callerio

Marco Mancini

Marco Acri

Silvio Bosetti

Andrea Aliscioni

Alessandro Mazzei

Patrizia Piro e Gianfranco Becciu

Daniele Masseroni