Il controllo delle reti idriche: seminario a Roma con Fast e Acea

News Eventi e progetti 26/01/2018
Template News
Un incontro per parlare delle best practice per la gestione efficiente delle perdite idriche

Come gestire in modo efficiente le perdite idriche? Quali sono le metodologie e tecnologie da impiegare e quali le soluzioni più innovative in caso di emergenza? Cosa si intende per smart metering?

Per rispondere a questi e altri quesiti, la Federazione Fast di Milano e la multiutility romana Acea hanno organizzato ieri a Roma il seminario Controllo delle reti idriche: effetto delle nuove tecnologie sull’individuazione e riduzione delle perdite  chiamando al tavolo dei relatori esperti di settore.

Per  Gruppo CAP ha partecipato Massimo Chignola, Responsabile Efficienza Reti, con un intervento sulle tecnologie smart metering come elemento chiave per ottimizzare la gestione delle reti idriche, contribuendo a migliorare il servizio con vantaggi importanti in termini economici e ambientali. Questi contatori intelligenti permettono, infatti, di raccogliere da remoto i dati relativi ai consumi di ogni singola utenza (portate, perdite, consumi anomali) e di elaborarli per rendere il servizio ancora più efficiente.