Cosa si paga

La tariffa dell’acqua viene utilizzata da Gruppo CAP per fare gli investimenti necessari a migliorare e a fare crescere la rete idrica e fognaria: tubi di acquedotto, collettori fognari, depuratori. Il servizio idrico è un’impresa industriale che richiede grandi investimenti, forti competenze e innovazione. Gruppo CAP realizza sul territorio della città metropolitana di Milano circa 90 milioni di Euro in infrastrutture ogni anno: un record sia per ammontare che per percentuale di realizzazione in Lombardia e in Italia.

 
 Qualità dell’acqua erogata 
Investimenti che servono per garantire una qualità sempre migliore dell’acqua che esce dal rubinetto, superiore anche a quello che impone la legge. L’unico modo di proteggere la falda acquifera da cui attingiamo ogni giorno la nostra preziosa risorsa.
 

  
 

                    

 

 

 

 

Quantità dell’acqua immessa nell’ambiente
Due filoni di intervento: 1) adozione di strumentazione “smart” con contatori di nuova generazione per rendere più efficiente la gestione delle perdite. 2) interventi per abbattere la presenza di acque che entrano impropriamente in fognatura e  rendono più difficile la depurazione.

 

 
 

   

 

 

 

 

Scarichi e volanizzazioni
Importanti interventi sulla rete fognaria servono a garantire che tutti gli scarichi siano a norma e a gestire gli eccessi di acque piovane che spesso allagano le nostre città.

 

 

 

 

 

 

 

Qualità dell’acqua che restituiamo all’ambiente
Interventi innovativi per garantire una maggiore qualità dell’attività di depurazione delle acque di fognatura. Non dimentichiamo che i depuratori sono dei baluardi contro l’inquinamento di mari e fiumi.

 

   

 

 


 

 

Risparmio energetico e della risorsa
Rendere più efficienti gli impianti significa ridurre il consumo di energia elettrica e risparmiare denaro che può essere investita in impianti fotovoltaici o in politiche green. CAP è impegnato anche a ridurre il consumo di acqua potabile per gli usi non domestici attraverso il riutilizzo delle acque depurate e la realizzazione di pozzi di prima falda.

 

 

 

 

 

 

 

Economia circolare
Recuperare risorse ed energia da quello che veniva considerato scarto. Nei prossimi anni gli investimenti andranno sempre di più nella direzione del risparmio di risorse,della tutela dell’ambiente e di un approccio sempre più sostenibile. 

 

 

 

Visualizza la carta dei servizi

Vai