AL VIA I PROGETTI EDUCATIVI DI GRUPPO CAP

Tante nuove e divertenti proposte per tutti i gusti

 

Ripartono i progetti educativi promossi da CAP e rivolti alle scuole dell’infanzia, elementari e medie che da quest’anno si arricchiscono di tante nuove e divertenti proposte pensate per sensibilizzare gli studenti sull’uso consapevole della risorsa idrica.

L’offerta didattica per l’anno 2018 – 2019 offre l’opportunità di scegliere tra tre percorsi formativi diversi, con l’introduzione di strumenti digitali e laboratori interattivi.

Il progetto lo Zainetto blu, ideato dalla società cooperativa sociale La Lumaca, raccoglie divertenti proposte che si differenziano a seconda del target scolastico e si integrano nei piani formativi dei diversi istituti scolastici con modalità interdisciplinari e inclusive.
Il viaggio della simpatica mascotte Lady Gocciolina, il coinvolgente atelier creativo con le sue magie d’acqua, il gioco sul pensiero computazionale o coding dell’acqua, i laboratori sul risparmio della dott.ssa Lady Parsimonia, le rappresentazioni teatrali sul tema dell’inquinamento da plastica che coniuga fantasia e contenuti: queste sono solo alcune delle fantastiche proposte didattiche che affronteranno temi fondamentali quali: acqua e bene comune, povertà e risorse idriche, cambiamenti climatici, salute e risparmio. 
Il progetto lo Zainetto blu si articolerà in incontri in classi con la possibilità di visitare gli impianti idrici del territorio.


Ma si potrà scegliere di ambientare le lezioni anche al Bluelab di Gruppo CAP, spazio polifunzionale situato nella splendida cornice dell’Idroscalo, che è pronto ad accogliere le classi delle scuole dei Comuni della Città metropolitana di Milano che ne faranno richiesta.
In programma tante attività socioeducative e culturali in un ambiente dinamico di crescita e apprendimento.

Questa seconda proposta, ideata dalla società cooperativa Alboran, include diversi laboratori e attività: il signor Acqua che gira il mondo parlerà dei differenti utilizzi e abitudini legati all’acqua, la scienziata Lina Gocciolina farà esperimenti per far conoscere le caratteristiche fisiche e chimiche della preziosa risorsa, nei laboratori sul riciclo si realizzeranno nuvole, arche e manufatti idraulici. E ancora tante fiabe raccontate per stimolare riflessioni sui temi dell’inquinamento e del risparmio. E poi laboratori manuali, passeggiate all’aperto e giri in bicicletta per esplorare il territorio dell’Idroscalo.

Il Bluelab è destinato a tutti i bambini in età compresa tra i 4 e i 13. Tutti gli studenti di età superiore agli 11 anni potranno anche scegliere di vistare i laboratori del Centro ricerche.

Per entrambi i progetti le prenotazioni saranno accolte fino a esaurimento del monte ore disponibile.

Per maggiori informazioni sulla proposta Zainetto blu contattare i referenti della coop. La Lumaca al numero 346 0204004 o inviare una mail all’indirizzo segreteriascuole@lalumaca.org    
Se interessati alla lezione al Bluelab chiamare i referenti della cooperativa Alboran ai numeri 0255303104 – 3385785531 o inviare una mail all’indirizzo scuole@alboran-coop.it


La piattaforma multimediale Acquabook è  il terzo percorso didattico di approfondimento sui temi della sostenibilità ambientale promosso da CAP e pensato esclusivamente per i ragazzi delle quarte e quinte elementari e delle scuole medie.
Una mappa interattiva, quattro attività educative diversificate che fondono multimedialità al saper fare e un concorso interscolastico a premi, sono i mezzi attraverso i quali gli studenti potranno imparare, divertendosi interessanti nozioni e buone prassi.

Tutti gli istituti scolastici della Città metropolitana di Milano potranno fruire della piattaforma sia aderendo al percorso didattico in aula con la mediazione degli educatori della cooperativa La Lumaca incaricati da Gruppo CAP, sia in completa autonomia registrandosi sulla piattaforma http://www.educazionedigitale.it/acquabook/


 


torna all'elenco