Fontanelle 2.0

#Cap4ideas porta nei Comuni della Città Metropolitana la fontanella del futuro

Il contest Cap4ideas si avvia verso la sua fase finale: dopo la premiazione della fontanella INvisible come vincitrice del concorso, è partito il percorso per individuare gli otto Comuni più sostenibili della Città Metropolitana di Milano che si aggiudicheranno l'installazione della moderna fontanella realizzata in digital fabrication e progettata da Marzia Tolomei e Carlotta Antonietti, due designer del Politecnico di Milano.

I primi otto esemplari del progetto vincitore saranno infatti assegnati ai Comuni nei quali il maggior numero percentuale di cittadini deciderà di passare dalla tradizionale bolletta cartacea alla bolletta online tra il primo agosto e il 15 ottobre.
Alla fine del mese di ottobre gli otto Comuni che avranno contribuito a questo processo di dematerializzazione potranno decidere dove installare i primi esemplari di fontanella "invisibile", per compiere un altro passo verso un futuro di sostenibilità in cui l'acqua sarà protagonista indiscussa.

La sfida è lanciata quindi: tutti i cittadini possono contribuire a far vincere il proprio Comune passando alla bolletta online. Per farlo, è sufficiente attivare il servizio accedendo alla pagina dedicata del sito: http://www.gruppocap.it/clienti/amiacque/sportello-online/mettiti-comodo-e-aiuta-l-ambiente.

 

Il concorso rappresenta la fase finale di un percorso avviato da Gruppo CAP a inizio 2016, quando sono stati chiamati a raccolta i giovani designer italiani per ripensare la classica fontanella pubblica, per rinnovarla grazie alle soluzioni rese possibili dalla digital fabrication, come la stampa 3D e il taglio laser.

Il contest ha mixato acqua e innovazione, creatività e coraggio: una sfida che Gruppo CAP ha voluto lanciare alla tradizione per reinventare il passato senza tradirlo, rinnovando uno sei simboli dell'acqua pubblica per portare nelle strade e nei parchi del territorio una ventata di freschezza, innovazione e sostenibilità.

Il contest fra i designer Acqua pubblica e digital fabrication si è concluso sabato 28 maggio 2016 durante il Wired Next Fest. La giuria, composta da esperti di Condé Nast-Wired, CAP e Cyrcus, ha decretato In-VISIBLE quale progetto vincitore grazie al concept originale e innovativo, in grado di dare una nuova forma alle fontanelle del futuro senza stravolgerne l’essenza.
In-VISIBLE è stata immaginata da Carlotta Antonietti e Marzia Tolomei, due studentesse del Politecnico di Milano, che con il loro progetto hanno voluto rivisitare uno dei più caratteristici arredi urbani italiani, le fontanelle, riproponendole attraverso le più innovative tecniche di progettazione per cercare di valorizzare un oggetto di arredo urbano poco notato, dalla sagoma familiare ma che si tende a dare per scontato. Per attirare l’attenzione, la classica sagoma della fontanella è stata ricavata, tramite la tecnica del taglio laser, da una lamiera di metallo verniciato e piegata per creare lo spessore necessario a coprire la tubazione. Il rubinetto è solo disegnato ma verrà posizionato in modo da dare l'illusione che l'acqua fuoriesca effettivamente da esso. 

La creazione delle fontanelle in digital fabrication rientra negli impegni di CAP21 per la sostenibilità ed è in linea con una scelta di innovazione a tutto campo che l’azienda sta portando avanti in tema di qualità dell’acqua. 

 


 

 

 

 

Visualizza la carta dei servizi

Vai