È la sezione che racchiude i nostri impegni per la protezione e la qualità dell’acqua potabile. Tra le azioni: l’accreditamento ISO 17025 dei Laboratori, l’attività di risk assessment sui parametri sensibili, l’estensione del telecontrollo, la sostituzione dei contatori obsoleti e la verifica annuale della nostra Carta di intenti per l’Acqua.

  

WATER SAFETY PLAN (WSP)

Proteggere a 360° l’acqua del rubinetto

 

TELECONTROLLO

Monitorare in tempo reale per rendere gli impianti più sostenibili

 

PIANO INFRASTRUTTURALE ACQUEDOTTI (PIA)

Studiare modelli geologici hi tech per proteggere la falda

 

 

  

WATER SAFETY PLAN (WSP) - Il Water Safety Plan consente di proteggere la risorsa idrica in modo innovativo a partire da una valutazione dei rischi, approfondita e condivisa con tutti gli stakeholder. Una grande sfida di sostenibilità perché consente di decidere, sulla base di una valutazione dei rischi, quali parametri monitorare, scegliere di aumentare o ridurre la frequenza dei campionamenti ed estendere la lista di sostanze da monitorare in caso di preoccupazioni per la salute pubblica.   SCOPRI DI PIU'...

 

TELECONTROLLO - Stiamo investendo in un programma capillare di telecontrollo. Perché monitorare in tempo reale tutti gli impianti consente di aumentarne la sicurezza anche per gli utenti. Permette di scoprire perdite e ridurre sprechi d’acqua e energia, di impostare politiche di energy saving e di ridurre i tempi di gestione e amministrativi.    SCOPRI DI PIU'...

 

PIANO INFRASTRUTTURALE ACQUEDOTTI (PIA) - Come è fatta la falda, ogni quanto si rinnova, che sostanze sono contenute nell’acqua che scorre sottoterra, e come cambia nel tempo? Il Piano Infrastrutturale Acquedotti, sviluppato in collaborazione con numerose università italiane ed estere, risponde proprio a queste domande. Si tratta di un modello geologico tridimensionale sempre in evoluzione che è alla base di ogni scelta e decisione che prendiamo sulla risorsa idrica.   SCOPRI DI PIU'...

Visualizza la carta dei servizi

Vai