WATER GRABBING: L'ATLANTE DELL'ACQUA

Nella giornata mondiale dell’acqua una mappa per proteggere la risorsa più preziosa che abbiamo

atlante-water-grabbing

Con l'espressione watergrabbing, o "accaparramento dell'acqua", ci si riferisce a situazioni in cui attori potenti sono in grado di prendere il controllo o deviare a proprio vantaggio risorse idriche preziose, sottraendole a comunità locali o intere nazioni. Da qui l’esigenza di approfondire questa tematica realizzando Water Grabbing - An Atlas of Water, il nuovo atlante geografico scaricabile gratuitamente su www.watergrabbing.it e liberamente condivisibile che ha l'ambizione di fornire un quadro aggiornato sulla situazione idrica mondiale.

L’atlante geografico sostenuto da Gruppo CAP fa parte di un progetto più ampio di inchiesta ambientale, chiamato Water Grabbing, a story of water e supportato dal Centro Europeo di Giornalismo. Un pool di giornalisti, fotografi, cartografi e ricercatori ha realizzato 4 reportage su Paesi fortemente colpiti dal fenomeno dell’accaparramento idrico, riproposti anche nell’atlante, per documentare ingiustizie sociali e conflitti legati all’acqua.

Un viaggio visivo e di ricerca attraverso il diritto umano all'acqua e ai servizi igienico-sanitari, la connessione tra accaparramento di acqua e terra, l'energia, i conflitti per l'oro blu e i consumi eccessivi.

SCOPRI L'ATLANTE


torna all'elenco

Visualizza la carta dei servizi

Vai